logo-alviani-artspace

Alviani ArtSpace, spazio di ricerca e di contaminazione tra linguaggi artistici e tecnologici all’interno dell’Aurum di Pescara, in linea con le finalità della propria ricerca indipendente e sperimentale, vuole valorizzare il lavoro di un giovane artista presente nella sezione S.O.S. SetUp Open Space.

L’artista selezionato verrà invitato a realizzare un progetto espositivo durante la stagione espositiva 2017-2018 pensato appositamente per l’Alviani ArtSpace, uno spazio particolare ed unico che si raggiunge effettuando una suggestiva esperienza cinetica, un vero e proprio viaggio di iniziazione attraversando un tunnel, in bianco e nero, opera site specific realizzata da Getullio Alviani per Fuori Uso 1995.

L’artista selezionato sarà quello che più degli altri avrà saputo valorizzare il tema dell’equilibrio inteso come mancanza di quiete capace di generare un motore esistenziale, sperimentando ed osando più degli altri.

Selezioneranno il vincitore: una commissione composta dai soci fondatori di Alviani ArtSpace insieme alla direzione di SetUp, Simona Gavioli e Alice Zannoni.

Conferisce il Premio il Direttore Artistico di Alviani ArtSpace Lucia Zappacosta.

La proclamazione è avvenuta venerdì 27 gennaio dalle ore 20.00 alle ore 21.00 presso l’Area Talk.

Premio Alviani Artspace

Motivazioni: per l’esplorazione del tema dell’equilibrio coniugato al presente ad amplificato con la pratica della mindfullness e per il senso di perdita di equilibrio sintetizzato nell’esperienza immersiva e nel potente contrasto tra la pulizia delle immagini e lo spaesamento del suono vince il Premio Alviani ArtSpace Ilaria Biotti con il progetto 8min20sec – on Time Travelling presentato dall’Associazione Culturale Peninsula di Berlino.

Ilaria Biotti_8min20sec – on Time Travelling © Rosy Dennetta-8