Flyer_SetUp-contest_instagram
scarica il regolamento completo

 

 

P(in)g-P(on)g Setup

“Il medium è messaggio”.
McLuhan avrebbe scritto molto sull’uso dei dispositivi mobili come occhio più o meno discreto della contemporaneità. Continuiamo ad indagare guardandoci attorno e allora come non contemplare la presenza di Instagram all’interno di SetUp?
Et voilà!
Ti chiediamo di interpretare il gioco del ping-pong, ma non deve essere necessariamente una foto che riguardi lo sport del ping-pong o strumenti legati ad esso.

Perché il ping-pong?
Perché è un gioco, ma anche una metafora di vita, richiede: coordinazione, velocità, rapidità di pensiero, sensibilità di tocco.
Gli Stereolab dicevano che il ping pong spiega tutto e Rino Gaetano cantava: “Il sole il mare il vento, l’amore in un momento e poi amarsi amarsi dentro è ping pong”.
Altri stimoli?
Metafora di diplomazia politica negli anni Settanta, primo videogame della storia (Pong, 1966), passatempo preferito di Safran Foer che scrive: “Se non sprecassi tanto tempo a giocare a ping pong, avrei una vita più piena. Ma non ne avrei una”. E addirittura c’è chi afferma anche che: “Se vuoi capire una coppia, guardali al ping pong”.

Last but least: Nino Migliori ha progettato per SetUp uno straniante ping pong da giocare al buio con luce di Wood.

Ti aspettiamo.

 

GIURIA. (E CHE GIURIA!)

La giuria è composta da importanti esponenti del mondo della fotografia: Nino Migliori (Presidente),  Roberto Rossi e da global influencers nella Instagram community: Simone Bramante, Edoardo Lavagno e Davide Urani.

Nino Migliori
Nato a Bologna nel 1926, Nino Migliori è tra i più imprevedibili e multiformi ricercatori italiani nel campo della fotografia. Inizia a fotografare nel 1948 oscillando fra immagini realiste distinte da un suo modo raffinato di racconto, ed una felice ed eclettica sperimentazione sui materiali annoverabile tra i raggiungimenti più avanzati dell’informale europeo che trovano le radici nella storia della fotografia. Si passa dall’immagine al suo processo generativo, dove la prima diventa il punto finale di una trasformazione che rimanda au rebour al modo e al mezzo della sua costituzione.

Roberto Rossi
Nato nel 1961 a Bibbiena, si avvicina giovanissimo al mondo della fotografia, distinguendosi per le sue qualità di autore e di promotore di eventi culturali. Nel 1976 organizza il primo concorso fotografico Trofeo Città di Bibbiena, giunto oggi alla 36° edizione; nello stesso anno fonda il Club Fotografico AVIS Bibbiena, assumendo la carica di presidente che mantiene tutt’oggi. Nel 1993 è stato eletto Consigliere Nazionale della FIAF, carica che ha ricoperto ininterrottamente fino ad oggi, dal 2008 assume la carica di Vicepresidente Nazionale FIAF.
Dal 1993 è direttore responsabile della rivista della FIAF Fotoit.
E’ stato ideatore e coordinatore di manifestazioni a livello nazionale quali “Era l’Italia” ed “E’ L’Italia”; responsabile del comitato organizzatore per le celebrazioni del Cinquantenario FIAF nel 1998, del Congresso Internazionale FIAP  di Prato 2001e dei progetti Immagini del Gusto 2008, Passione Italia 2011 e ITACA 2012.
Ha curato inoltre il coordinamento editoriale di tutte le pubblicazioni della FIAF degli ultimi 20 anni.
E’stato il  promotore del Centro Italiano della Fotografia d’Autore di cui è responsabile organizzativo di tutte le attività realizzate dalla sua nascita ( 2005) ad oggi.
Come autore si dedica prevalentemente alla fotografia di ritratto e figura, ottenendo premi e riconoscimenti nei concorsi nazionali e internazionali. Ha realizzato mostre personali in tutto il territorio nazionale e diverse pubblicazioni

Simone Bramante – @brahmino
E’ direttore creativo e fotografo professionista, nato a Siracusa e cresciuto a Finale Emilia (Mo). Lavora e vive a Bologna.
E’ conosciuto in rete con il nome di ‘Brahmino’ per la sua ricerca fotografica, focalizzata sulla connessione tra uomo e Natura, attraverso i temi del movimento e della sospensione. E’ uno degli utenti instagram tra i più conosciuti al mondo.
Lavora come fotografo professionista ed è contributor per Getty Images.
Come mobile photographer, su Instagram, lavora professionalmente per global brands in campagne internazionali, con i suoi soggetti è stato in mostra a Firenze e a San Francisco, in collettive al fianco dei più famosi esponenti della mobile photography al mondo.

Edoardo Lavagno - @ikhals
Si divido tra Torino e il basso Monferrato, si sta laureando in informatica, facoltà che ho preso e lasciato intervallando gli studi con lavori di ogni genere.
Non pone limiti alle sue produzioni, il suo profilo Instagram in questo frangente parla da sè, con una produzione variegata.
E’ tra i profili suggeriti da Instagram sin dallo scorso giugno, è stato tra i primi membri scelti per il lancio dell’AMPt, ed ha collaborato con molti Instagramer di livello internazionale, tra i quali cito Izzy Balderas (@5pts), Kat Irlin (@kat_in_nyc) e Julian Castaneda (@meetjulian).

Davide Urani – @omniamundamundis
Novarese, apolide per natura, ha vissuto un po’ ovunque nel mondo. Laurea, master, alto dirigente di una grande e nota multinazionale straniera, è passato da fotografo per caso a fotografo per passione, diletto e vocazione. Nei suoi due anni di Instagram ha avuto più di cento riconoscimenti dalle comunità più attive ed importanti della rete. Sta lavorando alla sua prima esposizione. O così dice.

 

COME / QUANDO / COSA

Carica la/le tua/e foto menzionando sempre @setupartfair e usando l’hashtag #pingpongsetup e #SetUp14 fino al 19 gennaio 2014.

Ti chiediamo di non utilizzare solo degli hashtag per descrivere il tuo scatto. Scrivi un breve testo, a noi interessano le persone.
Non ci sono limiti alla tua creatività.
L’originalità con cui saprai affrontare il tema sarà uno dei punti che verrà valutato dalla nostra giuria.
Scattale solo con lo smartphone o tablet e non con altri dispositivi.

 

PICS OF THE WEEK!

Ogni settimana @brahmino, @ikhals ed @omniamundamundi sceglieranno i tre scatti più interessanti.
Ne parleremo all’interno del nostro blog, dei nostri social e grazie ai nostri media partner.

 

PREMI

Primi 10 classificati: workshop (in data da definire) con Simone Bramante, Davide Urani e Edoardo Lavagno.

Primi 3 classificati: workshop + pubblicazione foto su Fotoit.

Primo classificato: workshop + pubblicazione foto su Fotoit + catalogo “La Materia dei sogni” di Nino Migliori, la più ampia ed articolata antologica degli ultimi decenni.

 

MEDIA SUPPORT

Parleremo di voi sul Blog di SetUp, sulla nostra newsletter e sui nostri social.

 

PREMIAZIONE

Ci vediamo domenica 26 gennaio 2104 presso la Sala Talk di Setup, presso la sala Talk dell’Autostazione di Bologna situata in Piazza XX Settembre, 6 alle ore 18:00

Divertiti e divertici!

 

2A EDIZIONE

schedule
23 - 26 / 01 / 2014
Bologna, Autostazione
Piazza XX Settembre, 6



MAIN PARTNER

Giovani Imprenditori Unindustria

RICREATORIUM

Crowdfunding campaign
idea ginger

INSTAGRAM